Un po’ di Storia

UN PO’ DI STORIA..

La storia dell’Associazione e la nascita del Gruppo Sportivo

40 anni… …un fenomeno nato per caso.. ..nato nell’inverno del 1973, con l’arrivo della crisi energetica che mise praticamente in ginocchio, anzi, a piedi, tutto il paese.

Fantasiosi personaggi si misero in evidenza con salutari modi di occupare quelle domeniche di austerity. Per muoversi, vennero rispolverate carrozze, pattini e biciclette; chi non aveva particolari mezzi dilocomozione manuale si mise “in moto”, anzi a camminare.

lniziarono a camminare, a marciare ed a correre, persone che non l’avevano mai fatto.
Con il movimento “domenicale” l’uomo constatò un certo benessere, avvertì l’esigenza di muoversi, di rompere certe sedentarie abitudini riscoprendo il piacere di correre che è sicuramente l’attività sportiva più semplice e più naturale.

Si contagiarono amici, parenti e colleghi, iniziarono le sfide e con esse si costituirono società e gruppi sportivi, molto all’interno di circoli e bar. Si formarono movimenti che spostarono migliaia di persone. Le camminate domenicali, nel nostro territorio, diventaro sempre più numerose e, con le camminate, ben presto, si arrivo alle corse, corse di tutte le distanze, brevi e lunghe fecero esplodere un fenomeno che tuttora esiste, una moda lunga oltre quarant’anni.

Dalle Mura alle Campagne
Sicuramente le Mura Estensi hanno contribuito in modo determinante alla crescita del movimento podistico amatoriale e della corsa perché sono state, e sono tuttora, il punto d’incontro naturale ed ideale per chi vuole correre a Ferrara.

Le mura abbracciano la città con un perimetro di circa 9km, sono chiuse al traffico e con il loro percorso in terra battuta e sterrato, sono il terreno ideale per chi vuole comunque muoversi; da qualsiasi punto della città sono raggiungibili in meno di 9km.

Ad ogni buon conto, tutto il territorio ferrarese offre enormi possibilità per chi vuole correre sempre in ambienti suggestivi e spesso emozionanti.
L’argine del fiume Po, la campagna in generale, le tranquille stradine che collegano i vari paesi, in asfalto o terra battuta, bene si prestano alle esigenze di vuol fare della corsa una sana pratica sportiva n preparare importanti appuntamenti agonistici.

stemmaCFFerrara, a partire dagli anni ’80 e per oltre un decennio, fu punto di riferimento per moltissimi atleti e appassionati.
Ferrara, scuola di Maratona
Ferrara, capitale del podismo
…Ferrara…Corri…Ferrara!!!Date importanti
6 gennaio 1993 viene costituita l’Associazione Atletica CorriCammina.
30 dicembre 2002 il Direttivo delibera la variazione del nome sociale.
1 gennaio 2003 ci identichiamo in Atletica CorriFerrara Associazione Sportiva Dilettantistica.
CorriFerrara HalfMarathon
E nata nel 1993 come “la Mezza Maratona della Città di Ferrara”, continuità naturale del
Gran Premio Podistico Città di Ferrara (15 edizioni: 1978-1992).

La prima edizione si svolse il 3 maggio ma negli anni successivi si e voluto riprendere la data (terza domenica di febbraio) ed il percorso dello storico Gran Premio. In quel periodo, Ferrara “Capitale del Podismo” era orfana di un evento importante che fosse in grado di portare nella nostra città una nuova competitività!

Negli anni successivi, l’incremento dei partecipanti è stato graduale, ma costante con la presenza di campioni nazionali ed internazionali, che hanno fatto e continuano a fare la gloria del podismo estense. Grande importanza è stata data, fin dalla prima edizione, agli atleti diversamente abili, ai quali sono state garantite le strutture ed i mezzi per partecipare senza disagi alla gara proposta.

Anche agli atleti che fanno parte delle Forze dell’Ordine e che lavorano per la nostra sicurezza, è stato dedicato il “Gran Premio interforze, che ha visto negli anni la partecipazione di moltissime persone, con risultati notevoli ed incoraggianti per l’organizzazione.

Un occhio di riguardo è, da sempre, dedicato ai bambini ed al sociale.mteam2-large-large

Il Movimento
La Federazione, Enti di promozione e Società sportive, sono le colonne che sostengono il movimento podistico amatoriale e agonistico. Alcune riviste specializzate offrirono servizi e consigli pratici. Società e Gruppi sportivi raccolgono tra le loro la migliaia di persone che involontariamente formano e sostengono il movimento.

Chi siamo
ll direttivo dell’Atletica Corriferrara ASD si occupa di promuovere e diffondere l’attività podistica amatoriale e durante il corso dell’anno organizza eventi nazionali ed internazionali e collabora con associazioni ed enti per la promozione di una cultura sportiva volta anche al sociale.

ll gruppo sportivo attualmente è costituito da 9 Dirigenti e da 167 atleti (32 donne e 135 uomini con un’eta’ media che si aggira ad di sotto dei 40 anni), esercita attività amatoriale e collabora all’organizzazione degli eventi promossi dall’A.S.D.

Affiliazione F.I.D.A.L. FE342 • UISP H02-0704